TAMBURA DA CAMPOCATINO – dom 16 giugno

Percorso fa i più suggestivi delle Apuane,  con panorami spettacolari su l’alpeggio di Campocatino, la Roccandagia, la cresta del Tambura (1.895), il Cavallo e il Pisanino.

Itinerario: da Campocatino attraverseremo la Carcaraia incrociando il sentiero dei Meno Mille fino a raggiungere il Passo della Focolaccia, dove inizia la splendida cresta del Tambura. Discesa lungo la  famosa Via Vandelli, strada costruita nel 1700 per unire Modena a Massa.
Il percorso è molto impegnativo per il dislivello e la lunghezza dell’itinerario. Sono presenti brevi tratti attrezzati. E’ adatto SOLAMENTE a escursionisti allenati e abituati ai percorsi in cresta.

Km 15 – D+ 1100 m – Tempo 7 ore – Difficoltà EE – Pranzo a sacco.
Ritrovo: Campocatino ore 10

Cosa vi occorre: scarpe da trekking, vestiti adatti alla stagione, maglione, 1,5 lt di acqua, snack secondo necessità, zaino e giacca a vento/impermeabile, bastoncini da trekking.

L’escursione sarà effettuata con n. minimo 8 persone. L’itinerario potrà essere modificato a giudizio della Guida in base alle condizioni meteo.
Info e prenotazioni: messaggio WhatsApp Cinzia 335 7515694

M. FIOCCA E FATONERO – dom 9 giugno

Il Fatonero è un bosco di faggi dal nome misterioso sulle pendici del M. Fiocca, secondo le leggende abitato da spiriti, folletti e dal famigerato Linchetto. Si tratta di storie collegate ai riti dei Liguri Apuani e al loro culto degli alberi e degli spiriti tutelari delle foreste, su cui si sono sovrapposti miti latini e germanici.

Saliremo da Arni con un ripido sentiero per poi dirigerci poi al Passo Fiocca. Da qui raggiungeremo la vetta del Fiocca e il Passo Sella, superando un breve salto roccioso attrezzato. Ritorno ad Arni lungo la marmifera

Itinerario: da Arni il sentiero parte subito in ripida salita fino a Malpasso, il terreno è impervio e occorre passo fermo e buon allenamento. Dopo aver attraversato il bosco del Fatonero si procede verso la Foce Contapecore e passo Fiocca. Raggiunta la vetta del Fiocca si scende al Passo Sella e si torna ad Arni con itinerario ad anello.
Per il dislivello e la presenza di tratti esposti e rocciosi il percorso richiede buona forma fisica, piede fermo ed esperienza del terreno apuano.

 

Cosa vi occorre: scarpe da trekking, vestiti a strati adatti alla stagione, maglione, 1,5 lt di acqua, snack e pranzo secondo necessità, zaino e giacca a vento/impermeabile, bastoncini da trekking.

Km 12 – D+ 950 m – Tempo 6 ore circa – Difficoltà EE – Pranzo a sacco

Ritrovo ore 9,00 ad Arni.
N. min 10 – n. max 15 partecipanti.
L’itinerario potrà essere modificato in base alle condizioni meteo a giudizio della Guida.

Info whatsapp cinzia 3357515694

TRAMONTO E APERITIVO SUL GABBERI – ven 28 giugno

Un tramonto indimenticabile dalla terrazza più bella della Versilia, con un  infinito orizzonte marino e le Apuane dietro di noi.

Dopo l’aperitivo scenderemo in notturna, alla luce delle nostre pile frontali.

L’itinerario è privo di difficoltà tecniche, ma si tratta di una vera escursione, da non sottovalutare. La vetta è raggiungibile in circa 2,3 ore. Ritorno per lo stesso itinerario.


Cosa vi occorre:
scarpe da trekking, vestiti comodi, maglione e giacca antivento. Pila elettrica frontale e bastoncini da trekking, zaino con acqua e quello che ritenete opportuno per cena.

Al prosecco e aperitivo pensiamo noi.

 

Km 8, ore di cammino 4,30 circa, D+ 650 m

Ritrovo ore 18.00 a Trescolli. Da qui proseguiremo parte il sentiero che ci porta sul Gabberi. Il primo tratto è il più impegnativo, perché inizia subito in salita. Ritorno previsto ore 23.00 circa

Costo 25 euro a persona
L’escursione avrà luogo al raggiungimento del n. minimo 10 partecipanti.  In caso di condizioni meteo avverse l’evento può essere annullato a giudizio della Guida.
Info e prenotazioni: Cinzia – messaggio WhatsApp 335 7515694

CORCHIA DAL PIROSETTO – sabato 11 maggio

Il M. Corchia (1.678 m) è riconoscibile dalla spiaggia della Versilia per le sue due vette separate dal bianco della cava di marmo, che da lontano sembra neve. Saliremo dalla via più spettacolare, il Canale del Pirosetto, un ripido canale fra le torri di roccia che porta alla bellissima cresta sommitale, percorsa da un sentiero sospeso fra la terra e il cielo.

Per l’impegno della salita e la presenza di alcuni punti esposti il percorso è adatto solo a escursionisti allenati ed esperti.

 

Itinerario: da Passo Croce saliremo il canale del Pirosetto, discesa lungo la cresta sud-est fino al Rif. del Freo.

Km 11 – D+ 900 – Tempo 6 ore – Difficoltà EE – Pranzo al sacco.

Cosa vi occorre: scarpe da trekking, vestiti adatti alla stagione, maglione, 1.5 lt di acqua, snack secondo necessità, zaino e giacca a vento/impermeabile, bastoncini da trekking.


Ritrovo ore 10,00 Passo Croce. 

L’itinerario può essere modificato in base alle condizioni meteo a giudizio della Guida. Numero partecipanti: min 8- max 10.
Per la lunghezza e il dislivello richiede allenamento alla salita e non è consigliata ai principianti.

Info e prenotazioni: messaggio Whatsapp  Cinzia 335 7515694

FIOCCA E FATONERO – dom 5 maggio

Il Fatonero è un bosco di faggi dal nome misterioso sulle pendici del M. Fiocca, secondo le leggende abitato da spiriti, folletti e dal famigerato Linchetto. Si tratta di storie collegate ai riti dei Liguri Apuani e al loro culto degli alberi e degli spiriti tutelari delle foreste, su cui si sono sovrapposti miti latini e germanici.

Saliremo da Arni con un ripido sentiero per poi dirigerci poi al Passo Fiocca. Da qui raggiungeremo la vetta del Fiocca e il Passo Sella, superando un breve salto roccioso attrezzato. Ritorno ad Arni lungo la marmifera

Km 11 – D+ 1000 m – Tempo 6 ore circa – Difficoltà EE – Pranzo a sacco

Per il dislivello e la presenza di tratti esposti e rocciosi il percorso richiede buona forma fisica, piede fermo ed esperienza del terreno apuano.

Cosa vi occorre: scarpe da trekking, vestiti a strati adatti alla stagione, maglione, 1,5 lt di acqua, snack e pranzo secondo necessità, zaino e giacca a vento/impermeabile, bastoncini da trekking.

Partenza Arni ore 10.00
Partecipanti: min 10 – max 15
Info whatsapp 3357515694

M. FREDDONE CRESTA NORD-EST – dom 21 aprile

Escursione impegnativa per difficoltà e dislivello, una ravanata apuana, dove occorre buon allenamento e abitudine agli itinerari fuoritraccia.
Il M. Freddone (1.479 m) è una cima poco frequentata, che si innalza ripida sopra i prati di Puntato. Percorreremo la cresta Nord Est lungo una esile traccia, con numerosi tratti di roccia e paleo su terreno ripido. Dopo aver raggiunto la vetta scenderemo per la normale chiuderemo l’anello lungo percorso fuoritraccia.

 Cosa vi occorre: scarpe da trekking, vestiti a strati adatti alla stagione, maglione tipo “pile”, 1,5 lt di acqua, snacks secondo necessità, giacca a vento/impermeabile, zaino, bastoncini da trekking.

Km 10 – Dislivello+ 950 m – Tempo 5 ore circa – Pranzo a sacco

Ritrovo: Seravezza ore 9.30
N. partecipanti:  8-10
L’itinerario potrà variare in base alle condizioni meteo a giudizio della Guida.

Info e prenotazioni: Cinzia whatsapp 335 7515694

 

FERRATE E TREKKING NELLE PALE DI SAN MARTINO – 5/7 LUGLIO

DOLOMITI, la parola magica!
I Monti Pallidi si alzano maestosi sopra boschi di abeti e prati alpini, un territorio perfetto per le attività outdoor amato da alpinisti e scrittori.
Offrono sentieri per tutti i livelli, montagne selvagge, i lunghi trekking delle Alte Vie, Rifugi in quota, ferrate e ottima cucina locale.

Questo anno il programma è ambizioso, alziamo il tiro.
Percorreremo la ferrata Bolver Lugli alla Cima Vezzana delle Pale di S. Martino, un itinerario lungo e impegnativo, e i sentieri attrezzati sopra il Rif. Treviso.

Saremo accompagnati da una Guida Alpina locale, che saprà come modificare al meglio gli itinerari in caso di meteo incerto.

Ritrovo a Fiera di Primiero (TN) nella tarda mattinata di venerdì 5 Luglio.
Fine delle attività e ritorno domenica pomeriggio, 7 Luglio.

PROGRAMMA:

VENERDì – Arrivo e sistemazione. Escursione sopra il Lago di Calaita, dove potremo ammirare la più bella   fioritura di rododendri delle Pale di S. Martino.
SABATO – Ferrata Bolver Lugli e eventualmente normale alla Cima Vezzana.
DOMENICA – Anello delle ferrate e sentieri attrezzati alla Cima della Disperazione.

QUANDO:
5-7 Luglio 2024. In caso di meteo avverso sarà rimandata al week end successivo.

INFO:
Spostamenti: auto propria. Impianti di risalita per raggiungere l’attacco della ferrata.
Pernottamento: appartamento o sistemazione in hotel con mezza pensione.
Cene: ristoranti a Fiera di Primiero
Pranzo: al sacco.
Numero di partecipanti: 8 persone
Importante: gli itinerari potranno subire variazioni in base alle condizioni meteo a giudizio della Guida, per garantire la sicurezza del gruppo.

Costo: 180 euro le 3 escursioni con accompagnamento Guida Alpina e Guida Escursionistica.
Sono escluse spese di viaggio, alloggio, pasti, trasferimenti in bus e impianti di risalita. E birrette.

Info: Cinzia 335 7515694

TRAVERSATA DELLE APUANE 3 GIORNI – 21/23 Giugno

TRAVERSATA DELLE APUANE IN 3 GIORNI
21 – 23 Giugno 2024

Dopo aver esplorato le Apuane in ogni possibile itinerario che raggiunge le principali cime, almeno una volta la Traversata va fatta!

Percorreremo tutta la catena da Nord a Sud, con un itinerario di 3 giorni, durante i giorni più lunghi dell’anno.
L’itinerario è impegnativo, cammineremo 15-22 km al giorno con 1500-2000 m di dislivello. L’ambiente che attraversiamo è spettacolare.

Viaggeremo leggeri con il minor peso possibile nello zaino. Non è un itinerario da fare “di corsa”, ma richiede preparazione e resistenza fisica e mentale. La fatica sarà ripagata dall’ambiente spettacolare, e sarà soprattutto l’occasione per trascorrere qualche giorno insieme.
Pernottamenti, cene e colazioni in rifugio.

ITINERARIO
1. Campocecina (1318 m) – Rifugio Nello Conti (1442 m)
17 km D+ 1.560m D- 1.400m

2. Rifugio Nello Conti (1442 m) – Alpe di Puntato (1.000 m)
20 km D+ 1.400m D- 1.750m

3. Alpe di Puntato (1.000 m) – Casoli (450 m)
20 km D+ 1.400 m D- 1.750 m

KM TOTALI: 57
DISLIVELLO: +4.360 m – 4.900 m
PARTENZA: Campocecina, 21 Giugno ore 8.00
ARRIVO: Casoli, 23 Giugno ore 17.00
TRASPORTI – Navetta da Casoli a Campocecina, dove inizia la traversata.
PASTI E PERNOTTAMENTI – Pernottamento, cena e colazione in Rifugi. Pranzo a sacco (possiamo comprarlo anche nei rifugi). Snacks, barrette energetiche e altri spuntini al sacco.
DIFFICOLTÀ ITINERARIO EE– Itinerario Escursionistico per Esperti
COSA VI OCCORRE – Scarpe da trekking, abbigliamento traspirante a strati adatto alla stagione, calzini di ricambio, maglette di ricambio, occhiali da sole, zaino 30 L, coprizaino, giacca antivento/pioggia, cappello, maglione caldo fleece, pila frontale, saccolenzuolo, ciabatte da rifugio, piccolo asciugamano, bastoncini da trekking. 2 litri di acqua.

COSTO: 150 euro
COSTO NAVETTA: 25 euro circa
PERNOTTAMENTI E PASTI: 55 euro a notte mezza pensione da pagare alla struttura. Non sono comprese bevande e extra.

ANELLO DEL M. CROCE – dom 21 gennaio 2024

Il M. Croce si trova nel cuore delle Alpi Apuane, con splendida vista sul gruppo delle Panie e cime circostanti.
Il nostro itinerario raggiunge la vetta con sentiero fuori traccia che sale la cresta ovest, con facili passaggi su roccia. Dopo aver raggiunto la vetta percorreremo l’anello completo del Croce, con percorso in gran parte in bosco.

Itinerario: dal parcheggio sopra Stazzema e percorrendo facili mulattiere raggiungeremo la Foce delle Porchette e quindi il M. Croce. Lungo il percorso è presente un breve tratto roccioso, facilmente superabile, ritorno con itinerario ad anello. E’ richiesta abitudine alla camminata in salita su percorsi fuori traccia.

 Km 15 – D+ 850 – Tempo 6 ore circa – Difficoltà EE – Pranzo al sacco.

Cosa vi occorre: scarpe da trekking, vestiti a strati adatti alla stagione, maglione, 1.5 lt di acqua, snack secondo necessità, zaino e giacca a vento/impermeabile, guanti, pila frontale, bastoncini da trekking.

Ritrovo: Seravezza ore 9,00.
Partecipanti: min 8 – max 12

L’itinerario può variare a giudizio della guida a secondo delle condizioni meteo.

Info e Prenotazioni: Whatsapp 335 7515694

LE SCALINATE DELLE CINQUE TERRE – sab 27 gennaio 2024

Il mare di Inverno: le scalinate delle Cinque Terre, un itinerario fra borghi, boschi, vigne, terrazzamenti, scogliere e la famosa scalinata di Monesteroli, verso il blu infinito. Partenza da Marola (SP)

Km 16 – D+ 800 – Tempo 6 ore circa – Difficoltà E – Pranzo al sacco.

 

Cosa vi occorre: scarpe da trekking, vestiti a strati adatti alla stagione, maglione, 1.5 lt di acqua, snack secondo necessità, zaino e giacca a vento/impermeabile, guanti, pila frontale, bastoncini da trekking.

Ritrovo: Marola ore 9,30.
N. Partecipanti: min 10 – max 15

L’itinerario può variare a giudizio della guida a secondo delle condizioni meteo.

Info e Prenotazioni: WhatsApp Cinzia 335 7515694