M. FIOCCA E BOSCO DEL FATONERO – sab 1 ottobre

Il Fatonero è un bosco di faggi dal nome misterioso sulle pendici del M. Fiocca, secondo le leggende abitato da spiriti, folletti e dal famigerato Linchetto. Si tratta di storie collegate ai riti dei Liguri Apuani e al loro culto degli alberi e degli spiriti tutelari delle foreste, su cui si sono sovrapposti miti latini e germanici.

Saliremo da Arni con un ripido sentiero per poi dirigerci poi al Passo Fiocca. Da qui raggiungeremo la vetta del Fiocca e il Passo Sella, superando un breve salto roccioso attrezzato. Ritorno ad Arni lungo la marmifera

Km 12 – D+ 950 m – Tempo 6 ore circa – Difficoltà E – Pranzo a sacco

Per il dislivello e la presenza di tratti esposti e rocciosi il percorso richiede buona forma fisica, piede fermo ed esperienza del terreno apuano.

Itinerario: da Arni il sentiero parte subito in ripida salita fino a Malpasso: il terreno è impervio e occorre passo fermo e buon allenamento. Dopo aver attraversato il bosco del Fatonero si procede verso la Foce Contapecore e passo Fiocca. Raggiunta la vetta del Fiocca si scende al Passo Sella e si torna ad Arni con itinerario ad anello.

Cosa vi occorre: scarpe da trekking, vestiti a strati adatti alla stagione, maglione, 1 lt di acqua, snack e pranzo secondo necessità, zaino e giacca a vento/impermeabile, bastoncini da trekking.

Ritrovo ore 9,30 ad Arni.
N. min 10 – n. max 12 partecipanti.
L’itinerario potrà essere modificato in base alle condizioni meteo a giudizio della Guida.
Info e prenotazioni: WhatsApp Cinzia 335 7515694

MONTE CORCHIA E I BOSCHI DI PUNTATO – dom 2 Ottobre

La vetta del M. Corchia (1677 m) è un magnifico punto panoramico sulle Apuane e la costa Tirrenica, raggiungibile dalla strada marmifera che parte da Fociomboli. Il nostro itinerario percorre in discesa la bellissima cresta, un sentiero sospeso fra la terra e il cielo, fino a raggiungere il Rif. del Freo, ai piedi della Pania della Croce. Ritorno con itinerario ad anello attraversando i boschi di Puntato.

Km 11 – D+ 750 – Tempo 4 ore circa – Difficoltà EE – Pranzo al sacco.

Ritrovo ore 9.30 a Seravezza, parcheggio del Palazzo Mediceo.

Cosa vi occorre: scarpe da trekking, vestiti adatti alla stagione, 1.5 litri di acqua, snack secondo necessità, zaino e giacca a vento/impermeabile, bastoncini da trekking.

 L’escursione avrà luogo con n. min 8 partecipanti – n. max 12.
L’itinerario potrà essere modificato a giudizio della Guida in base alle condizioni meteo.

Info e Prenotazioni: Whatsapp Cinzia 335 7515694

IL M. PIGLIONE, ALPI APUANE – sab 15 Ottobre

Una bellissima escursione invernale con vista mare, che percorre una delle più belle creste delle Apuane Meridionali con itinerario spettacolare e lontani orizzonti marini. Partendo da Metato raggiungeremo le pendici del Prana e il Monte Piglione (1.231 m), riconoscibile per il suo lungo crinale erboso. E’ un anello classico delle Apuane senza difficoltà tecniche, con ampi panorami sulle Panie ed i crinali meridionali.

Ritrovo: ore 9.30 a Loc. Metato (LU)
Km 18 – Dislivello+ 900 m – Tempo 6 ore – Difficoltà Escursionistica (E) – Pranzo a sacco

Cosa vi occorre: scarpe da trekking, vestiti adatti alla stagione, maglione tipo “pile”, 1,5 lt di acqua, snack secondo necessità, giacca a vento/impermeabile, zaino, guanti, cappello, bastoncini da trekking utili.

L’itinerario sarà confermato con n. min 10 – n. max 14 partecipanti e potrà variare in base alle condizioni meteo a giudizio della Guida.
Info Whatsapp cinzia 3357515694

M. FIOCCA E BOSCO DEL FATONERO – dom 16 ottobre

Il Fatonero è un bosco di faggi dal nome misterioso sulle pendici del M. Fiocca, secondo le leggende abitato da spiriti, folletti e dal famigerato Linchetto. Si tratta di storie collegate ai riti dei Liguri Apuani e al loro culto degli alberi e degli spiriti tutelari delle foreste, su cui si sono sovrapposti miti latini e germanici.

Saliremo da Arni con un ripido sentiero per poi dirigerci poi al Passo Fiocca. Da qui raggiungeremo la vetta del Fiocca e il Passo Sella, superando un breve salto roccioso attrezzato. Ritorno ad Arni lungo la marmifera

Km 12 – D+ 950 m – Tempo 6 ore circa – Difficoltà E – Pranzo a sacco

Per il dislivello e la presenza di tratti esposti e rocciosi il percorso richiede buona forma fisica, piede fermo ed esperienza del terreno apuano.

Itinerario: da Arni il sentiero parte subito in ripida salita fino a Malpasso: il terreno è impervio e occorre passo fermo e buon allenamento. Dopo aver attraversato il bosco del Fatonero si procede verso la Foce Contapecore e passo Fiocca. Raggiunta la vetta del Fiocca si scende al Passo Sella e si torna ad Arni con itinerario ad anello.

Cosa vi occorre: scarpe da trekking, vestiti a strati adatti alla stagione, maglione, 1 lt di acqua, snack e pranzo secondo necessità, zaino e giacca a vento/impermeabile, bastoncini da trekking.

Ritrovo ore 9,30 ad Arni.
N. min 10 – n. max 12 partecipanti.
L’itinerario potrà essere modificato in base alle condizioni meteo a giudizio della Guida.
Info e prenotazioni: WhatsApp Cinzia 335 7515694

LA TACCA BIANCA – sab 22 Ottobre

Il Monte Altissimo, visto dalla costa versiliese, appare maestoso, severo, con con ripidissime pareti rocciose.
Qui si trovano cave di marmo, vie di lizza e i sentieri usati dai cavatori, fra i quali la famosa Tacca Bianca, che attraversa le pareti verticali con un intaglio scavato nella roccia.

E’ un itinerario adatto solo a esperti, che richiede passo fermo e assoluta mancanza di vertigini

Itinerario: dalle Gobbie saliremo al Passo degli Uncini e dopo aver disceso il sentiero 32 arriveremo alle cave dove inizia la Tacca Bianca. Ritorno per cresta dell’Altissimo con itinerario ad anello.

Km 10 – D+ 1000 m – ore 6 – Difficoltà EE – Pranzo a sacco

Cosa vi occorre: scarpe da trail o montagna, vestiti a strati adatti alla stagione, 1,5 litro di acqua, snack e pranzo secondo necessità, zaino e giacca a vento/impermeabile, bastoncini da trekking.

Ritrovo ore 9.30 Le Gobbie
N. min 8 partecipanti, n. max 10.
L’itinerario può essere modificato in base alle condizioni meteo a giudizio della Guida.
Per la lunghezza e il dislivello richiede allenamento alla salita e non è consigliata ai principianti.

Info e prenotazioni: messaggio whatsapp 3357515694

APUANE SEGRETE: MONTE ALTO – dom 23 Ottobre

Il Montalto (913 m) è una cima minore delle Apuane che si trova fra Retignano e Volegno. Nonostante l’altezza modesta e la vicinanza ai paesi è una vetta impegnativa e poco frequentata. Sul lato est precipita in una parete di roccia segnata da cave abbandonate e vie di lizza, in ambiente selvaggio. Il nostro itinerario raggiunge la vetta percorrendo mulattiere e tracce nel bosco poco evidenti, con alcuni tratti rocciosi.

E’ una escursione fuori dai percorsi classici, per escursionisti esperti del terreno apuano.

Km 12, Dislivello+ 700 m, Tempo 6 ore, Difficoltà EE, pranzo a sacco.
Escursione per escursionisti esperti, non adatta a principianti.

Cosa vi occorre: scarpe da trekking, vestiti a strati comodi e adatti alla stagione, un maglione tipo “pile”, giacca impermeabile, zaino, snacks e cibo secondo necessità, 1,5 litro di acqua, bastoncini da trekking.

Ritrovo: ore 9.30 a Volegno (LU).
L’escursione sarà confermata con n. min 8 – n. max 12 persone.
L’itinerario potrà essere modificato in base al meteo ad insindacabile giudizio della Guida.

Info: Cinzia messaggio Whatsapp 3357515694

PANIA EST E PIZZO DELLE SAETTE – sabato 29 Ottobre

Itinerario nelle Panie sul filo delle creste più belle. Saliremo dalla cresta est della Pania della Croce e percorreremo il crinale fino al Pizzo delle Saette, una vetta selvaggia meno frequentata delle cime vicine. La salita richiede passo fermo e assenza di vertigini. La vista è spettacolare, saremo sospesi al centro delle Alpi Apuane, fra la verde Garfagnana e lontani orizzonti marini.

Km 9 – Dislivello+ 1000 m – 6 ore – Difficoltà EE, pranzo a sacco.
Escursione per escursionisti esperti, non adatta a principianti.

Cosa vi occorre: scarpe da trekking, vestiti a strati comodi e adatti alla stagione, un maglione tipo “pile”, giacca impermeabile, zaino, snacks e cibo secondo necessità, 1,5 litro di acqua, bastoncini da trekking.

Ritrovo: ore 9.30 a Piglionico.
Costo di partecipazione 20 euro a persona.
L’escursione sarà confermata con numero min 6 persone. L’itinerario potrà essere modificato in base al meteo ad insindacabile giudizio della Guida.
Info: Cinzia messaggio Whatsapp 3357515694

 

 

M. PRANA DA TORCIGLIANO – domenica 30 Ottobre

Escursione di ampio respiro che percorre i magnifici crinali del Prana (1.218 m), con partenza da Torcigliano. Lungo il percorso saliremo sul M. Pedone (1.050 m) e faremo una sosta alla Casa del Maestro.
In una bella giornata dalla vetta potremo ammirare l’orizzonte del mare e le isole dell’arcipelago toscano.

Itinerario: da Torcigliano percorreremo sentieri e tracce che risalgono il crinale principale fino al M. Pedone, per poi raggiungere la vetta del Prana attraversando le praterie sommitali. Da qui scenderemo con un itinerario ad anello che passa dalla Casa del Maestro, punto di ristoro.

Km 12 – Dislivello + 1000 m – Tempo 6 ore – Difficoltà E – Pranzo a sacco
L’escursione richiede allenamento alla camminata in montagna.

 Cosa vi occorre: scarpe da trekking, vestiti adatti alla stagione, maglione, 1 lt di acqua, snack e pranzo secondo necessità, zaino e giacca a vento/impermeabile, bastoncini da trekking.

Ritrovo ore 9.00 Bar Rossano, Via dello Stadio, 39 – Camaiore (LU).
Costo di partecipazione 20 euro a persona.
L’itinerario può essere modificato in base alle condizioni meteo a giudizio della Guida.
L’escursione avrà luogo con numero min 8- max 12  partecipanti, per la lunghezza e il dislivello richiede allenamento alla salita.

Info e prenotazioni: messaggio WhatsApp Cinzia 335 7515694

 

LA LIZZA DELLA MONOROTAIA – martedì 1 Novembre

La “monorotaia” Denham è un’impressionante opera per trasportare a valle il marmo estratto nelle cave alte sopra Massa. E’ una delle lizze più lunghe delle Apuane e in pochi chilometri supera 1400 m di dislivello, con pendenze implacabili che raggiungono il 100%. E’ un’escursione riservata agli appassionati di archeologia marmifera ben allenati, impegnativa sia in salita che in discesa. L’ambiente aspro e le testimonianze del lavoro di estrazione e trasporto del marmo la rendono unica al mondo.
Nella parte alta dell’itinerario la visuale arriva sino al mare, dominando il monte Altissimo e il bacino di Renara.

Itinerario: da Gronda saliremo lungo la Monorotaia fino alle cave del M. Sella, dove si trova un camminamento esposto che porta al sentiero verso Resceto, in ripida discesa. Prima della partenza dell’escursione porteremo un’auto per il recupero a Resceto, evitando così la strada asfaltata.

Escursione impegnativa, riservata a escursionisti esperti. Occorre allenamento alla salita, piede saldo e mancanza di vertigini, oltre che esperienza su terreno apuano.
Km 9 – Dislivello+ 1400 m – Tempo 6 ore circa – Pranzo a sacco

Cosa vi occorre: scarpe da trekking, vestiti a strati adatti alla stagione, maglione, 1,5 lt di acqua, snack e pranzo secondo necessità, zaino e giacca a vento/impermeabile, bastoncini da trekking.

Ritrovo: ore 9,30 Loc. Gronda (MS)
Costo di partecipazione 20 euro a persona
L’escursione avrà luogo con n. min 10 – n. max 12 partecipanti. L’itinerario potrà variare in base alle condizioni meteo a giudizio della Guida.

Info e prenotazioni: messaggio Whatsapp Cinzia 335 7515694

— 72 ORE SARDE — 30 Sett/2 Ottobre , 7/9 Ottobre

WEEKEND IN SARDEGNA 

La Sardegna è una terra meravigliosa, e uno dei periodi migliori per visitarla è l’inizio di Ottobre, quando il mare è caldo, le giornate sono dorate e la temperatura gradevole, perfetta per il trekking.
Percorreremo sentieri dell’entroterra e costa orientale dell’isola fra codule, canyon, Selvaggio Blu, scogliere, spiaggie, mare turchese e macchia mediterranea.

Saranno 3 giorni intensi in un territorio straordinario.

Alloggeremo a Cala Gonone, perfetto punto di partenza per escursioni. Nel paese sono disponibili diversi tipi di alloggi, ristoranti, bar e spiaggia.

Partenza giovedì sera con il traghetto notturno da Livorno, arrivo alle 7,45 a Olbia.
Ritorno domenica sera in traghetto da Olbia, arrivo a Livorno ore 7,45 circa.

 

Tre escursioni in programma:

° ANELLO DI CALA LUNA

° CALA GOLORITZE E PUNA SALINAS

° CANYON GORROPU


QUANDO:
30 Settembre-2 Ottobre (partenza Giovedì 29 Sett-sera, ritorno Lunedì 3 Ott-mattina)

7-9 Ottobre (partenza Giovedì 6-sera, ritorno Lunedì 10-mattina)


Spostamenti:
traghetto da Livorno A/R, auto propria per gli spostamenti in Sardegna.

Alloggio: B&B a Cala Gonone, in camere matrimoniali o camera da 4. Per altre sistemazioni potrete prenotare autonomamente, nel paese sono disponibili appartamenti, hotel, B&B.
Pasti: cena in ristoranti locali, pranzo a sacco.
Sono escluse spese di viaggio, alloggio, pasti.
Numero di partecipanti: 8-10

Costo: 150 euro a persona per le 3 escursioni

Info: Cinzia 335 7515694