Articoli

TRAVERSATA DEI BORGHI CAMAIORESI OVEST

DOMENICA 1 NOVEMBRE

Traversata delle colline camaioresi da La Culla a Candalla, con ampi panorami sulla valle del Rio Lombricese e la costa tirrenica.

L’itinerario si mantiene a mezzacosta, attraversando boschi e piccoli Borghi, e percorre la parte ovest delle colline camaioresi. Da La Culla raggiungeremo Greppolungo, borgo collinare situato in posizione molto panoramica, e seguendo le mulattiere arriveremo a Casoli, il paese dei graffiti. Qui potremo fermarci al bar con terrazza panoramica per pranzo con prodotti tipici (facoltativo).  Si prosegue quindi i discesa al  Mulino di Candalla dove termina l’escursione.

Km 9 – D+ 450 m – Tempo 4.00 ore circa – Difficoltà E – pranzo a sacco o bar di Casoli

Ritrovo a Camaiore, parcheggio davanti alla chiesa della Badia ore 9.00. Da qui raggiungeremo in auto La Culla (30 min circa) dove inizia l’escursione. Il recupero delle auto sarà effettuato con una auto precedentemente lasciata al punto di arrivo dell’escursione.

Cosa vi occorre: scarpe da trekking, vestiti adatti alla stagione, maglione, 1 lt di acqua, snack e pranzo secondo necessità, zaino e giacca a vento/impermeabile, bastoncini da trekking utili.

Costo: euro 15 a persona.
L’escursione avrà luogo con numero min 8 persone. Il percorso potrà essere modificato in base al meteo a giudizio della Guida.Info e prenotazioni: WhatsApp Cinzia 335 7515694

MONTE NONA, ITINERARIO DI CRESTA

SABATO 31 OTTOBRE 2020

Il M. Nona (1297m) è conosciuto soprattutto per la sua parete ovest, uno spettacolare muro di roccia che incombe strapiombante sul sentiero che porta al M. Procinto.
L’itinerario che porta alla vetta invece non presenta difficoltà tecniche, percorre la cresta sul filo della parete e offre una ineguagliabile vista sul Procinto e la costa tirrenica. Il dislivello è comunque impegnativo e richiede un buon allenamento alla camminata in salita.

Itinerario: dopo aver raggiunto il Rifugio Forte dei Marmi si sale al Callare del Matanna e da qui si raggiunge la vetta del Nona per la facile cresta. La discesa lungo la cresta erbosa è ripida, sono utili i bastoncini da trekking. Ritorno con itinerario ad anello.

Ritrovo: ore 9,30 a Seravezza (LU), parcheggio del Palazzo Mediceo
Km 10 – Dislivello+ 750 m – Tempo di camminata 4,30 ore circa – Pranzo a sacco

Cosa vi occorre: scarpe da trekking, vestiti adatti alla stagione, maglione, 1 lt di acqua, snack secondo necessità, zaino e giacca a vento/impermeabile, bastoncini da trekking utili.

Costo di partecipazione 15 euro a persona.
L’escursione avrà luogo con minimo n. 8 partecipanti. L’itinerario potrà variare in base alle condizioni meteo a giudizio della Guida.
Info e prenotazioni: messaggio Whatsapp Cinzia 335 7515694

TRAVERSATA DEI BORGHI CAMAIORESI OVEST

DOMENICA 11 OTTOBRE 2020

Traversata delle colline camaioresi da La Culla a Candalla, con ampi panorami sulla valle del Rio Lombricese e la costa tirrenica.

L’itinerario si mantiene a mezzacosta, attraversando boschi e piccoli Borghi., e percorre la parte ovest delle colline camaioresi. Da La Culla raggiungeremo Greppolungo, borgo collinare situato in posizione molto panoramica, e seguendo le mulattiere arriveremo a Casoli, il paese dei graffiti. Qui potremo fermarci al bar con terrazza panoramica per pranzo con prodotti tipici (facoltativo).  Si prosegue quindi il Mulino di Candalla dove termina l’escursione.

Km 10 – D+ 450 m – Tempo 4.00 ore circa – Difficoltà E – Pranzo a sacco o al Bar Casoli

Ritrovo a Camaiore, parcheggio davanti alla chiesa della Badia ore 9.00. Da Qui raggiungeremo in auto La Culla (30 min circa) dove inizia l’escursione. Il recupero delle auto sarà effettuata con una auto precedentemente lasciata al punto di arrivo dell’escursione.

Cosa vi occorre: scarpe da trekking, vestiti adatti alla stagione, maglione, 1 lt di acqua, snack e pranzo secondo necessità, zaino e giacca a vento/impermeabile, bastoncini da trekking utili.

Costo: euro 15 a persona.
L’escursione avrà luogo con num min 8 persone.

Il percorso potrà essere modificato in base al meteo a giudizio della Guida.
Info e prenotazioni: WhatsApp Cinzia 335 7515694

SICUREZZA IN MONTAGNA

Considerata la sempre maggiore frequentazione della montagna, ricordo a tutti le regole di base per una maggiore sicurezza durante le escursioni. Buon fine settimana a tutti!

 

REGOLE BASE PER UNA MAGGIORE SICUREZZA IN MONTAGNA:
• Non sottovalutare mai i pericoli e i rischi connessi allo svolgimento di una gita in montagna: ambiente ostile, rapidi cambiamenti del tempo, difficoltà dell’itinerario, tempi di percorrenza.
• Essere in buone condizioni fisiche e adeguatamente allenati in rapporto all’impegno della gita.
• Evitare di affrontare itinerari al di sopra delle proprie capacità tecniche e preparazione fisica.
• Informarsi adeguatamente presso gli uffici guide, le Sezioni del CAI e Rifugi Alpini sulle caratteristiche e sulle difficoltà del percorso e studiare preventivamente le carte topografiche.
• Non andare da soli e lasciare sempre detto dove si è diretti e quale itinerario si intende percorrere, anche con l’utilizzo appropriato dei libri dei rifugi e dei bivacchi.
• Informarsi sulle condizioni meteorologiche consultando siti meteo specializzati e attendibili.

COSA METTERE NELLO ZAINO:
Equipaggiamento per un’escursione diurna. Giacca e copri pantaloni impermeabili e traspiranti, maglietta di ricambio, copricapo, occhiali da sole, crema solare, telefono, set personale primo soccorso, borraccia piena, cibo, una cartina, un fischietto. Utilizzare scarpe adeguate alle escursioni, alla caviglia e con suola rigida, consigliati i bastoncini da escursionismo.

Portfolio