Gli itinerari marmiferi

CAVE STORICHE DELLA CAPPELLA

Visita alle Cave della Cappella ed alla chiesa di S. Martino, il cui rosone è attribuito a Michelangelo. Le cave si trovano ai piedi del Monte Altissimo, dove Michelangelo sceglieva il marmo per i sui capolavori. Dopo la visita alle cave faremo una facile passeggiata nei sentieri e paesi vicini.

  • Dislivello in salita: 150 mt

  • Tempo: 2 ore

  • Difficoltà: facile

CAMPOCECINA

Facile escursione nei dintorni di Campocecina (MS), una delle aree di estrazione mamifera più grandi d’Europa. Vista sulle cave e costa tirrenica.

  • Dislivello in salita: 300 m

  • Tempo: 2 ore

  • Difficoltà: facile

MT. ALTISSIMO (1589 m)

L’Altissimo, visto dal mare, è un monte imponente nonostante non sia in realtà molto alto. E’ formato interamente da marmo e fu esplorato da Michelangelo che ne intuì le potenzialità per l’estrazione del marmo statuario, il più puro e prezioso. Le cave abbandonate ne segnano le pendici e sono una testimonianza del duro lavoro dei cavatori. Via di Lizza, teleferiche e cave abbandonate formano una sorta di parco di Archeologia Marmifera. La vetta, facilmente raggiungibile, offre un panorama straordinario sulla catena Apuana, sul mare e le isole liguri e toscane.

  • Dislivello in salita: 400

  • Tempo: 3,30 ore

  • Difficoltà: medio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi